Elezioni – Referendum abrogativi del 12 Giugno 2022

Tempo di lettura:

3 minuti

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato per la data del 12 giugno 2022 la convocazione dei comizi per i cinque referendum popolari abrogativi dichiarati ammissibili con sentenze della Corte Costituzionale nn.56, 57, 58, 59 e 60 in data 16 febbraio – 8 marzo 2022. I decreti del Presidente della Repubblica sono stati pubblicati sulla G.U. n.82 del 7 aprile 2022.

https://dait.interno.gov.it/elezioni/speciale-referendum

 

INFORMAZIONI PER GLI ELETTORI

ORARIO UFFICIO ELETTORALE

L’Ufficio Elettorale resterà aperto al pubblico nell’orario seguente:
– il 10 e l’11 giugno dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
– il 12 giugno (giorno delle elezioni) dalle ore 07.00 alle ore 23.00
SUONARE IL CAMPANELLO A DESTRA DELL’ENTRATA del Palazzo Comunale

UBICAZIONE DEI SEGGI ELETTORALI

Seggio 1: Sala Consiliare comunale – Via Municipio 17

Seggio 2: Centro Sociale – Via Municipio 16

Seggio 3 (Verezzi): Piazza S.Agostino

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

Gli elettori che si trovino temporaneamente all’estero per una durata di almeno 3 mesi (all’interno dei quali ricada la data del 12 giugno) e che intendano esprimere per corrispondenza il proprio voto, devono presentare – tramite PEC oppure tramite e-mail ordinaria – apposita richiesta al Comune di iscrizione elettorale inviandola entro il  giorno 11/05/2022. In allegato al modulo, andrà inviata anche copia del documento di riconoscimento.

Modulo per il voto per corrispondenza: ModelloOpzioneTemporaneiEstero_Referendum_2022

 

ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO (A.I.R.E.)

Entro il 17 aprile 2022 gli elettori residenti all’estero che intendano esercitare il diritto al voto in Italia devono inoltrare al Consolato di riferimento apposita istanza, utilizzando il seguente modulo:

Modello opzione voto in Italia

Modello opzione voto in Italia

 

ESERCIZIO DOMICILIARE DEL VOTO PER GLI ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DOMICILIARE O IN CONDIZIONE DI ISOLAMENTO

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di isolamento per COVID-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel Comune di residenza.

Tra il 2 ed il 7 giugno 2022, l’elettore deve far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste è iscritto, con modalità anche telematiche, i seguenti documenti:

Filtri